Sono il fondatore del sito Tu digitale, nato per gioco e diventato punto di riferimento di centinaia di migliaia di utenti al mese. Se ti interessa ti spiego cosa faccio e come è nato questo sito. Spesso ad Alessandro Nicotra fanno una domanda: “cosa fai nella vita?” Dare una risposta secca è sempre stato particolarmente complesso per me. Dovrei rispondere sempre: “sono uno che coltiva le proprie passioni!”. Quando rispondo così però inevitabilmente poi mi trovo davanti ad una seconda domanda: “sì, ma come li guadagni i soldi?”.

Questo accade perché le persone sono abituate a definizioni standardizzate del lavoro: avvocato, operaio, impiegato, bancario, commerciante, etc. Il mio lavoro non ha una definizione: è un insieme di competenze, capacità e visioni del mondo digitale. Competenze, capacità e visioni che condivido con tutti quelli con cui entro in contatto. Sia per motivi professionali sia per motivi sociali.

Quindi per essere più chiaro la mia passione riguarda tutto quello che rientra nel mondo digitale. Per questo chi lavora con me mi chiama Digital (DIG)

Sì, ma Alessandro Nicotra di preciso cosa fa?

Di solito mi fanno questa ulteriore domanda ed hanno ragione perché, dando informazioni generiche, ancora non è chiaro. Allora cerco di essere preciso, ma una definizione vera non c’è! Per questo ora ti dico una serie di cose che normalmente faccio nel mio lavoro

  • Formo persone che per il loro lavoro necessitano di specifiche competenze digitali
  • Fornisco consulenza a chi deve realizzare progetti per il web
  • Progetto sistemi informatici e di telecomunicazione per le PMI che si confrontano con l’evoluzione digitale
  • Creo architetture hardware e software per l’ottimizzazione dei flussi di lavoro delle PMI
  • Sono socio e gestisco un azienda, la TAU, che si occupa di realizzazione,  manutenzione e content management di siti web
  • La stessa azienda cura la SEO dei siti WEB ed i profili social delle aziende con cui collabora
  • Cerco sempre di trovare nuovi clienti per me e per la mia azienda
  • Per passione curo il mio blog (e la cosa mi porta molti clienti 😉 )

Come si diventa uno che fa “il mio lavoro”?

Per diventare Alessandro Nicotra (DIG) che fa tutte le cose che ti ho descritto, bisogna passare attraverso un sacco di esperienze lavorative che però abbiano un filo conduttore. La passione! Sono diventato quello che sono perché ho sempre seguito le mie passioni.

Ho fatto studi tecnici (elettronica) mentre in Italia scoppiava la passione per i personal computer. Di conseguenza oltre alle mie materie ho iniziato a studiare per passione l’informatica. Programmavo i VIC 20 e poi  Commodore 64 in Basic e quando finalmente ho avuto un primo PC con il sistema operativo a dischi ho iniziato a studiare il linguaggio MS-DOS e il Visual Basic.

Questo non è stato sempre il mo lavoro, purtroppo (detto a posteriori) ho lavorato anche nel mondo delle Assicurazioni e sono stato un Promotore Finanziario. Quando ne ho avuto l’occasione però, ho lasciato il lavoro che facevo e mi sono tuffato nel mondo di internet.

Passione e sperimentazione

Ho ripreso a programmare, questa volta linguaggi per il web: HTML5, PHP, MySQL, CSS. Per un periodo ho fatto lezioni ad un gruppo di ragazzi che si affacciavano al mondo dei computer. Si trattava solo di insegnargli ad usare Windows ma per me è stata una rivelazione. Insegnando ho capito che avevo una vera passione per la divulgazione.

Ho conseguito la certificazione Google Digital Training (id certificato: LFY 7R8 QSK).

Certificazione che attesta la preparazione su diversi argomenti digitali con focus sui siti web.

C’è stato un momento in cui il mio lavoro mi ha portato ad insegnare competenze digitali agli avvocati. In quella occasione mi è venuta l’idea del blog in cui mettere le guide che preparavo in quel periodo. Il resto della storia è questo sito e l’ho riassunta in questa pagina.

N.B. Questa pagina non è il mio curriculum per cui non ho elencato tutte le mie competenze ed esperienze professionali, ma se sei curioso puoi vederle su Linkedin.

Ho rinunciato al “posto fisso”, ho rinunciato a collaborazioni molto importanti ma poco interessanti dal mio punto di vista. Ho sempre seguito il mio faro illuminante. La passione, passione che mi spinge a lavorare tanto ma a non sentire mai il peso della fatica.

Spesso i miei amici mi chiedono quante ore al giorno lavoro, io sorridendo dico che lavoro molto più di loro, che non conosco sabati, domeniche, giorni festivi o ferie programmate. Ma che per fortuna fatico molto meno di loro.

Perché faccio quel che amo ed amo quello che faccio.

Se vuoi conoscermi un po’ meglio fatti un giro sul mio blog in cui scrivo articoli e guide per aiutare le persone a superare gli ostacoli che sorgono nell’uso di

  • tecnologie digitali
  • nuovi media
  • social network
  • smartphone
  • TV

Inizia dalla Home Page da cui avrai accesso a tutte gli articoli, le pagine ed i tools presenti su questo sito web. Grazie.

Alessandro Nicotra.

Un articolo di Alessandro Nicotra pubblicato il 22 Agosto 2017 e modificato l'ultima volta il 20 Novembre 2019