Facebook Dating

Facebook Dating – È nata la sezione incontri di FB

È stato lo stesso Mark Zukerberg ad annunciarlo con aria soddisfatta: è nata Facebook Dating. La app per smartphone di Facebook si arricchirà di una nuova funzione. Su FB 200 milioni di persone si dichiarano single e tante altre non danno informazioni circa il loro stato e/o  l’orientamento sessuale. A queste persone, ma anche a tante altre 😉 , si rivolge il servizio di incontri di Facebook.

Facebook dating come cambia il social network

Facebook Dating è stato pensato per favorire relazioni stabili e durature, non solo per le relazioni occasionali. Inoltre è stato sviluppato per favorire la privacy. Chi vorrà, potrà creare un apposito profilo per favorire gli appuntamenti, profilo che non sarà visibile agli attuali amici di Facebook. La app consiglierà persone che rispondano ai requisiti elaborati rispetto al tuo profilo. Cosa più importante suggerirà solo persone che non siano tuoi amici su Facebook.

La novità disponibile solo sulla app per smartphone

Non si sa ancora molto di questa novità che verrà introdotta solo nella versione app del popolare social network, ma una cosa è chiara: non ci si dovrebbe relazionare con quelli che attualmente sono già amici su Facebook. Nasceranno quindi nuove reti di amicizie, nuove relazioni, la sfida è quella di creare un network nel network.

Facebook già ci conosce tanto bene in molti aspetti della nostra vita. Ora potrà sapere anche molto (troppo) della parte più privata della nostra vita: quella sentimentale e sessuale.

Facebook Dating qualche riflessione

Ma possiamo stare davvero tranquilli sul fatto che i tuoi parenti, i tuoi amici ed eventuali ex non vengano a sapere che stai utilizzando Facebook Dating per trovare un’anima gemella o anche solo una relazione occasionale?

In altre parole saprà fare meglio di Tinder la cui privacy è considerata molto debole?

È facile immaginare che solo chi partecipa a Facebook Dating possa sapere chi altri lo fa. Ma quante persone, mosse solo da curiosità, si iscriveranno per poter sbirciare nei profili per single? Se sei un genitore separato con figli ci sono ottime possibilità che questi (ex e figli) possano “incontrarti” su Dating.

Saprà il nuovo algoritmo proporti e sopratutto mostrarti, solo a persone potenzialmente interessate e che rispondano ai requisiti che hai impostato?

Ti spiego meglio cosa penso. Un algoritmo valido, che tenga a cuore la mia privacy, dovrebbe impedire di far vedere il mio profilo a chiunque abbia meno di 30 anni,  se io ho impostato questa come età minima per la potenziale anima gemella. Non dovrebbe mostrare a nessun uomo il mio profilo se ho dichiarato che mi interessano le donne. Non dovrebbe far vedere le mie informazioni ad utenti di altri stati se ho dichiarato che mi interessano solo persone residenti in Italia.

E ancora: oltre agli amici, impedirà di mostrarmi agli amici di amici, a quelli che sono stati amici ed ora non lo sono più, a quelli del mio quartiere, a quelli che frequentano la mia stessa palestra, il mio stesso luogo di lavoro?

Io spero proprio di si, il rischio è che per molte persone iscriversi a Facebook Dating si riveli essere l’ennesima cessione di dati personali alla macchina di Facebook che come abbiamo già visto non ne fa un uso assolutamente corretto.

Facebook Dating – È nata la sezione incontri di FB
Media voto 5 - (100%) su un totale di 2 voti

Alessandro Nicotra
Alessandro Nicotra

Scrivo articoli e guide per aiutare le persone a superare gli ostacoli che sorgono nell'uso di tecnologie digitali, nuovi media, social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *