Una curiosità che prima o poi è venuta a tutti: chi ha visitato il mio profilo su Facebook? Il successo sui social è uno dei sogni di una grande quantità di persone: uomini e donne. Il successo sui social si misura in Facebook, amici, follower, coinvolgimento, visualizzazioni. Ma  c’è un parametro altrettanto importante che non viene reso pubblico: chi guarda il mio profilo? Le risposte le ho cercate analizzando il social network senza lasciarmi bloccare dal fatto che non esiste un metodo unico ed infallibile per sapere chi visita il mio profilo, e che quindi non si può. Ho trovato molte risposte interessanti, se vuoi conoscerle ti basta continuare a leggere.

Chi ha visitato il mio profilo su Facebook?

Questa è la domanda che come redazione riceviamo più spesso: chi visita il mio profilo su Facebook?

Ti chiarisco subito una cosa: Facebook dichiara che non è possibile sapere chi visita il proprio profilo e che queste informazioni non sono accessibile neanche tramite API. Secondo le indicazioni rilasciate da FB è impossibile anche per le terze parti. Quindi  app, programmi e siti web che elaborano dati di Facebook non possono risalire a queste informazioni. È vero, tuttavia molti segnali si possono ottenere dal alcuni indicatori. Gli indicatori sono diversi a seconda se si tratta di persone con cui hai stretto amicizia o meno.

Chi visita il mio profilo: persone che potresti conoscere

Tra le persone che potresti conoscere FB inserisce anche quelle che visitano il tuo profilo.

Nella pagina dedicata alle amicizie potenziali, molto spesso presente come carosello di profili nella app, ci sono gli utenti con i quali non hai stretto amicizia ma che in qualche modo hanno a che vedere con te. Ci sono

  • amici di amici
  • persone che interagiscono negli stessi gruppi in cui interagisci tu
  • utenti di che frequentano gli stessi luoghi
  • persone che hanno aderito allo stesso evento
  • utenti taggati insieme a te in qualche post
  • persone di cui hai il numero di telefono nella rubrica del tuo smartphone

Quando scorri la lista delle persone che potresti conoscere, queste persone ti vengono presentate in un ordine che solo apparentemente è casuale, in realtà risponde a regole precise. Una di queste regole è che ti vengono mostrate persone che hanno interagito con te. Queste interazioni possono essere diverso tipo. Possono essere interazioni visibili come commenti, like e reaction o interazioni invisibili come l’aver visitato lo stesso luogo nello stesso momento o come l’aver visitato il tuo profilo.

Quindi se tra le persone che potresti conoscere ne vedi qualcuna con la quale di solito non hai avuto interazioni, è molto probabile che questa persona abbia visto di recente il tuo profilo. Facebook lo sa e utilizza questa informazione per provare a farti fare una nuova amicizia.

Chi visita il mio profilo: amici

Anche per gli amici ci sono indicatori che danno indizi abbastanza veritieri. Qui i trucchi per sapere chi viene a vedere il profilo sono di più.

Il primo indicatore lo trovi nella pagina degli amici. Dal tuo profilo puoi visualizzare gli amici con i quali hai stretto amicizia nel corso del tempo, e di tempo ne è passato: ormai sono più di dieci anni che la maggior parte degli italiani si è iscritta a FB.

Osserva l’ordine nel quale ti sono mostrati gli amici. Ti rendi subito conto che i primi che escono sono quelli con cui interagisci di più, sono gli amici con i quali vi scambiate più like e reation e commenti. Ma tra i primi 20/30 ce ne sarà qualcuno con il quale non hai scambiato interazioni di recente. Con ogni probabilità il motivo di una presenza in una posizione così alta è il fatto che questi hanno visitato il tuo profilo di recente.

Se cerchi maggiori conferme e risposte alla domanda “chi visita il mio profilo?” puoi trovare altre indicazioni in un altro modo.

Un altro test abbastanza sicuro è quello di creare un evento o di parteciparvi o anche soltanto di entrare nell’evento per leggerne i dettagli. Quando fai una di queste azioni FB ti propone una lista di persone, tra i tuoi amici, da invitare all’evento: gli amici suggeriti. L’ordine in cui queste persone ti viene mostrato è molto influenzato dal fatto che queste persone possono aver visitato il tuo profilo. Tra le varie prove puoi fare per ottenere indizi importanti credo che questa sia quella che dà le indicazioni migliori.

Chi visita il mio profilo: perfetti sconosciuti

Tutti gli indicatori visti finora riguardano gli amici oppure gli amici di amici. Difficilmente vedrai un perfetto sconosciuto tra i suggerimenti di amicizia. Comunque se dovessi vederlo prendilo come un segnale forte: potrebbe aver visitato il tuo profilo.

Se invece vuoi essere tu a cercare di capire se qualcuno in particolare si è fatto i fatti tuoi su FB, puoi usare l’ultimo metodo che ti suggerisco. Questo metodo vale per tutti, dagli amici ai perfetti sconosciuti.

Come sai se provi a cercare qualcosa nella barra delle ricerche di Facebook, la app o il sito immediatamente ti vengono suggerite una serie di risposte. Bastano poche lettere: se ad esempio inserisco le prime tre lettere della parola “Alessandro” mi vengono proposte diverse persone il cui nome inizia per “ale“, alcune delle quali inspiegabilmente. La spiegazione c’è ed è che FB ha tenuto conto di qualche interazione con queste persone una delle quali potrebbe essere quella di aver visitato il mio profilo.

Il metodo funziona anche inserendo una sola lettera nel campo della ricerca. Ovviamente un risultato inatteso ottenuto con una sola lettera inserita è un indicatore veramente forte.

In conclusione, pur essendo vero il fatto che non è possibile sapere con certezza chi vista il tuo profilo su Facebook, ci sono tanti segnali che ben interpretati danno delle indicazioni molto precise. Non sono certezze ma potrebbero schiarirti le idee.

Un articolo di Alessandro Nicotra pubblicato il 10 Marzo 2019 e modificato l'ultima volta il 22 Marzo 2019