Qualunque sia il tuo motivo per cambiare la suoneria del telefono, è sicuramente una bella idea. Non sai come si fa? Non ti preoccupare è facile. In questo articolo imparerai a scegliere e scaricare suonerie per il tuo smartphone per ogni tuo momento, ma anche per ogni tuo contatto nella rubrica del tuo Android.

Quando si compra uno smartphone per la prima volta spesso si è un po’ disorientati, soprattutto se il passaggio avviene da un vecchio telefonino degli anni passati o da uno smartphone di una marca differente. Così bisogna perdere delle ore per fare tutta la configurazione iniziale. Si inserisce il proprio account Gmail, si scaricano eventuali aggiornamenti dello smartphone e delle applicazioni preinstallate e si scaricano tutte le applicazioni che si ritengono necessarie. Una volta fatta tutta questa trafila bisogna fare le dovute personalizzazioni allo smartphone. Per personalizzare di solito si imposta uno sfondo o un tema e si sceglie la suoneria del telefono.

Ogni smartphone ha delle suonerie preinstallate per cui si può tranquillamente scegliere una di queste per quanto riguarda la suoneria delle chiamate in entrata o i toni di notifica per messaggi, etc. Ma ci sono diversi motivi che possono spingere una persona a voler scaricare una suoneria differente. Fondamentalmente a volte si vuole scegliere una suoneria più adatta alle proprie esigenze: è una suoneria tradizionale? Si sente a fatica? La utilizzano altri 10 milioni di persone? A volte si cerca una suoneria comoda, squillante e facilmente distinguibile rispetto al solito “driin”. Altre volte, invece, si può preferire una suoneria più particolare come una canzone famosa, un tormentone in voga, una colonna sonora, o qualche verso strano.

Scaricare suonerie o scegliere quelle preinstallate?

Ogni smartphone ha una suoneria preinstallata impostata come predefinita ed è tale fin dalla prima accensione. Se vuoi cambiarla potrai farlo in pochi passaggi senza dover utilizzare nessuna app per scaricare suonerie. Questa è la soluzione più semplice ma anche la più limitata, con una app, invece, le possibilità diventano sconfinate, a te la scelta.

Generalmente ogni marca di smartphone ha una sua procedura un po’ personalizzata. In generale la procedura sui telefoni Android di ultima generazione (quindi con Android 9.0 Pie a bordo) è questa:

  • per prima cosa devi recarti nel menu Impostazioni del tuo smartphone e cercare la voce Audio. Generalmente sugli smartphone che hanno una versione Android senza personalizzazioni da parte dei produttori di smartphone si trova tra le voci Display e Spazio di archiviazione.
  • aprendo il menu Audio troverai una serie di opzioni. Le prime che vedrai sono relative al volume dell’audio  (in ordine dovresti trovare contenuti multimediali, chiamate, suoneria, sveglia). Scorrendo l’elenco delle opzioni disponibili dovresti trovare la voce Suoneria telefono.
  • aprendo il menu Suoneria telefono ti troverai di fronte ad un elenco di suonerie preinstallate. Potrai selezionare quelle che preferisci sia per quanto riguarda le chiamate in entrata sia per i toni di notifica, i messaggi di testo e le notifiche in generale.

Se tra queste hai trovato la suoneria giusta che fa per te allora ti basterà selezionarla e a quel punto avrai cambiato la tua suoneria senza la necessità di installare un’app. In caso contrario, devi passare alla sezione successiva.

Utilizzare un’app per scaricare suonerie

In questa sezione ti spiego come utilizzare una app per scaricare suonerie in modo da inserire qualsiasi canzone, suono, verso di animali, ecc, come suoneria per le chiamate in entrata e per i messaggi.

In questo caso la difficoltà sta proprio nella scelta della app: per scaricare suonerie, quale app dovresti installare dal Play Store? Ne vedremo alcune.

Ringtone Maker

Come si evince dal nome stesso dell’applicazione, in questo caso lo scopo principale dell’applicazione è quella di creare la tua suoneria preferita andando ad editare una canzone, o un qualsiasi altro suono contenuto in un file audio presente nel tuo smartphone.

Il pregio di questa applicazione è sicuramente quello di dare la possibilità all’utente di ritagliare a proprio piacimento un file audio. Cosa significa questo? In pratica, potrai ritagliare una canzone per utilizzare come suoneria solo l’intro iniziale o solo il ritornello. Rock, pop o tormentone estivo a seconda del periodo o del tuo stato d’animo.

Lo svantaggio di questa applicazione è uno solo: devi procurarti altrove la sorgente audio. Niente paura: ci sono tanti siti web che permettono di scaricare suonerie polifoniche, midi o mp3 pronte da essere modificate con Ringtone Maker.

Appena apri Ringtone Maker devi autorizzare la app ad accedere ai contenuti del tuo smartphone, così potrà trovare i file MP3 da modificare. Se dopo l’autorizzazione non li trova automaticamente, tocca Scan, in questo modo la app cercherà tutti i file audio presenti nel telefono.

Cosa fa Ringtone Maker?

La prima cosa da fare è individuare la canzone o comunque il file audio da editare.

Una volta trovato fai tap sul nome del file e poi, nella schermata successiva, tocca Modifica.

Ora ti spiego quali modifiche puoi fare con un’app per scaricare suonerie come Ringtone Maker. La più importante è sicuramente quella che permette di tagliare una parte della canzone. Per farlo devi impostare un punto iniziale ed un punto finale.

La suoneria risultante inizierà e finirà esattamente nei punti decisi da te, Chiaramente se hai intenzione di utilizzare una canzone come suoneria del telefono per una chiamata in entrata ti conviene creare una suoneria da almeno 15/20 secondi. Nel caso in cui volessi tagliare una canzone per ricavare un tono da utilizzare per le notifiche generali, invece, è meglio limitare la durata a pochi secondi, magari 2 o 3. È ovvio che non è il caso di far partire una suoneria da 2 minuti per una notifica del gruppo di WhatsApp che ti invia 30 messaggi al giorno.

L’app Ringtone Maker ti permette anche di modificare il volume di un file e di creare un effetto dissolvenza in modo da rendere impercettibili i “tagli” che hai appena effettuato.

Una volta effettuate tutte queste modifiche potrai non solo salvare il file che hai appena creato, ma potrai impostarlo come suoneria direttamente dall’app stessa. L’app ti permetterà sia di impostare una suoneria come tono predefinito sia di assegnare la stessa solo ad un determinato contatto. In quest’ultimo caso lo smartphone ti chiederà un permesso apposito.

Zedge

Se cerchi un’app per scaricare suonerie facile da utilizzare, immediata e gratuita e senza complicazioni puoi utilizzare Zedge. Rispetto a Ringtone Maker hai lo svantaggio di dover scegliere una delle suonerie proposte dall’applicazione, per cui nel caso in cui tu stia cercando una canzone specifica, questa potrebbe non essere l’app giusta per te. Ma nel caso in cui tu voglia semplicemente trovare una suoneria più bella delle 20/30 suonerie preinstallate nel tuo smartphone, allora sei nel posto giusto, Sì perché Zedge contiene al suo interno milioni di suonerie, suoni di notifica e anche sveglie in modo da poter personalizzare tutti i suoni del tuo dispositivo, ma non solo.

Potrai scegliere all’interno di un database enorme che ti permetterà di trovare velocemente suonerie e toni di notifica suddivisi per genere. Oltre ai generi musicali come rock, pop, rap e country potrai anche trovare diversi contenuti umoristici tra cui simpatici effetti sonori e anche delle frasi celebri.

E una volta trovata la suoneria più adatta al tuo tipo di utilizzo potrai facilmente abbinarla ad un amico o ad un  membro della famiglia. L’app ti permetterà, inoltre, di salvare le tue suonerie preferite, eventuali sveglie e altri suoni su My ZEDGE e a quel punto potrai utilizzarli da qualsiasi dispositivo. Questa funzione ti tornerà utile nel caso in cui dovessi cambiare il tuo smartphone. C’è anche una funzione social dato che potrai selezionare delle suonerie o dei toni di notifica per condividerli con gli amici.

Come si usa Zedge

Una volta scaricata l’applicazione dal Play Store dovrai autorizzare o negare alcune richieste dell’applicazione in merito al trattamento dei dati e cose simili.

A quel punto ti troverai di fronte ad una schermata che ti presenterà una serie di wallpaper tra cui scegliere. Si, non preoccuparti. L’app è quella giusta, ma devi sapere che Zedge è un’app molto versatile. Oltre ad essere un’app per scaricare suonerie può essere utile anche quando hai voglia di cambiare lo sfondo del tuo smartphone, sei a corto di idee e gradiresti avere dei suggerimenti in merito. Ma in questo caso a noi interessano solo le suonerie quindi ritorniamo sull’argomento principale.

Per spostarti dalla sezione dedicata ai wallpaper alla sezione dedicata alle suonerie dovrai sfruttare la sidebar laterale dell’applicazione dove ti verranno proposte diverse voci. Nel nostro caso dovrai scegliere tra Ringtones per selezionare una nuova suoneria da applicare al tuo telefono. Invece dovrai tappare su Notifications per trovare un tono di notifica da usare per messaggi di testo, email e così via.

Tecnicamente potresti trovare la stessa canzone sia in una categoria che nell’altra. Questo perchè, come dicevamo negli scorsi paragrafi, la Ringtones e Notifications a volte si differenziano solo  per la durata del contenuto audio. Ovviamente un un tono di notifica non può essere lungo quanto una suoneria, altrimenti diventa quasi inutilizzabile.

Scegliere le suoneria giusta

Vediamo prima di tutto come selezionare una suoneria, dopotutto siamo alla ricerca di un’app per scaricare suonerie, quindi fai tap su Ringtones e andiamo alla ricerca di una nuova suoneria per il tuo smartphone.

Davanti a te troverai una schermata di non immediata interpretazione, nel senso che ti mostrerà diverse informazioni. Praticamente l’app ti mostrerà le suonerie più scaricate dagli altri milioni di utenti che, come te, sono alla ricerca di un’app per scaricare suonerie.

Difficilmente però troverai immediatamente una suoneria giusta per te direttamente in questa sezione, anche perché il numero di suonerie è abbastanza limitato. Quindi dovrai spostarti nella sezione Categories che ti permetterà di restringere la ricerca della suoneria solo a determinate categorie.

Come dicevamo prima, puoi scegliere tra vari generi musicali : da Alternative a Blues, da Classical a Dance, da Country a Bollywood, etc. In questa sezione potrai trovare anche le categorie umoristiche per cui avrai libero accesso ad un database con delle suonerie provenienti dalle categorie Animals, Sound effects, Sayings grazie alle quali potrai trovare i versi dei tuoi animali preferiti, alcuni effetti sonori divertenti o anche alcune frasi famose o particolari.

Anche qui però potresti avere difficoltà a trovare qualcosa di specifico semplicemente scorrendo nel menu a disposizione. Quindi se anche con questa seconda esplorazione non dovessi trovare qualcosa di tuo gusto, puoi semplicemente ricorrere al tasto Cerca e avviare una ricerca all’interno dei milioni di toni e di suonerie presenti nel database.

Impostare una suoneria con Zedge

Hai trovato il titolo di una suoneria che ti piace? Bene, allora vediamo come impostare questa suoneria come predefinita. Tappando su una canzone avrai la possibilità di riprodurre il file audio, di condividerlo, di inserirlo nei preferiti o (ed è l’opzione che più ci interessa) ad impostarlo come suoneria.

Selezionando l’opzione Set avrai quattro opzioni, potrai:

  • impostare la tua suoneria come allarme (sveglia),
  • sceglierla come suono di notifica
  • impostarla come tono di notifica predefinito valido per tutte le chiamate in entrata
  • scegliere a quale contatto abbinare la suoneria da te scelta

A quel punto l’app ti chiederà una serie di permessi in modo da poter applicare direttamente la suoneria senza dover accedere manualmente al menu Audio di cui parlavamo nei paragrafi precedenti. In questo caso dovrai necessariamente concedere i permessi per poter andare avanti.

Una volta terminata questa operazione l’app sarà pronta per impostare la suoneria nel modo da te preferito. Nel caso ad esempio, tu decida di assegnare una determinata suoneria ad un contatto, verrai reindirizzato alla schermata della rubrica del tuo telefono. A quel punto potrai scegliere il contatto preferito. Una volta finita questa operazione avrai impostato la tua suoneria.

Impostare un tono di notifica

Qualora tu volessi impostare anche un tono di notifica per email e messaggi dovrai fare così. Tappare nuovamente sulla sidebar laterale, recarti nella sezione Notifications e a quel punto dovrai seguire tutti i passaggi che abbiamo esaminato nel paragrafo precedente. Tieni presente che nulla ti impedirà di impostare come suoneria del telefono un rumore o un suono di pochi secondi, dipende da te. Al momento di impostare il tono di notifica ti verranno comunque proposte le quattro opzioni valide anche per le suonerie. Potrai quindi impostare il tono di notifica come

  • allarme (sveglia)
  • suono di notifica
  • suono di notifica predefinito valido per tutte le chiamate in entrata
  • scegliere a quale contatto abbinare la suoneria da te scelta

Ora che hai cambiato la tua suoneria e il tuo tono di notifica sei tranquillo. Tecnicamente ora potresti anche eliminare l’applicazione. Ma puoi decidere di lasciarla installata per riprenderla in mano qualora dovessi stancarti della suoneria scelta e volessi trovarne un’altra. In ogni caso devi sapere comunque che potrai in qualsiasi momento tornare ad una delle suonerie preinstallate nel tuo smartphone recandoti nel menu ImpostazioniAudio del tuo smartphone.

Ovviamente Zedge è solo una delle tante applicazioni per scaricare suonerie che puoi trovare nel Play Store per cui se l’app non dovesse piacerti, magari perché l’interfaccia è un po’ complicata o perché hai difficoltà con la lingua inglese, non preoccuparti. Sarà il Play Store di Google stesso a suggerirti delle applicazioni simili correlate che potrai scaricare gratuitamente per trovare nuove suonerie e nuovi toni di notifica.

Ora affrontiamo un’altra casistica. Supponiamo che tu non voglia scaricare nessuna di queste applicazioni dal Play Store, magari perché ti dà fastidio la pubblicità. C’è un metodo per cambiare suoneria senza installare un’app per scaricare le suonerie? Volendo, si.

Reperire altrove una suoneria ed impostarla dal menu impostazioni

Questo metodo è molto semplice da usare ma è anche uno di quelli che ti farà perdere più tempo. Questo perché oltre a dover scaricare una suoneria da appositi siti web o a doverla trasferire manualmente dal tuo vecchio smartphone o da quello di un amico, ti obbligherà a dover impostare manualmente la suoneria nel menu Audio.

Qui dipende molto dal tipo di smartphone che utilizzi. Con uno smartphone aggiornato ad Android 9.0 Pie e un’interfaccia priva di personalizzazioni da parte del produttore dello smartphone dovresti riuscire a recuperare il file audio direttamente dal menu Impostazioni → Audio. Nel caso questo non fosse possibile o semplicemente tu non riesca a farlo, allora puoi utilizzare un file manager per aiutarti in questo.

Impostare una suoneria tramite file manager

Il play store contiene diverse app utili per gestire i file presenti nel tuo smartphone. Queste app si chiamano file manager. Alcuni di essi dispongono di una funzione che ti permette di impostare un file audio come suoneria o tono di notifica. Queste app ti permettono di riprodurre un file multimediale direttamente tramite il proprio player e di impostare lo stesso come suoneria o tono di notifica. Con questo metodo puoi evitare di installare un’app per scaricare suonerie. Considerando i tanti passaggi da fare è consigliabile solo qualora tu abbia a portata di mano il file audio che vuoi trasformare in suoneria o tono di notifica, altrimenti diventa il metodo meno consigliabile.

Non posso indicartene nessuna perché so per esperienza che le funzionalità di queste app cambia frequentemente, sopratutto per quel che riguarda la gestione delle funzionalità degli smartphone. Per cui se vuoi provare questo sistema dovrai spendere 5 minuti a trovare la app giusta.

Conclusioni

Come puoi notare, di questi tre metodi quello più semplice è sicuramente il secondo, ossia quello che ti permette di installare dal Play Store un’app per scaricare suonerie. Ti ho parlato molto di Zedge ma di applicazioni simili ce ne sono parecchie e sono quasi tutte gratuite.

La cosa importante che devi ricordare è che per una questione di sicurezza è sempre consigliato installare app per scaricare suonerie solo ed esclusivamente dal Play Store.

Molte app di questo genere, infatti, sono spesso piene di pubblicità fastidiose che però potrebbero nascondere ben altro. Google è sempre al lavoro per garantire la sicurezza delle applicazioni sul Play Store per cui qualora tu decida di affidarti ad applicazioni scaricate fuori dal Play Store devi tenere conto del rischio di incappare in qualche virus.

Invece, all’interno del Play Store le applicazioni devono soddisfare determinati standard di qualità e in quei rari casi in cui la sorveglianza di Google non basta, c’è sempre Google Play Protect ad intervenire e grazie alle segnalazioni degli utenti un’app può essere eliminata dal Play Store in tempi rapidi, per cui le possibilità di incappare in un virus sono sempre molto ridotte.

Un articolo di Alessandro Nicotra pubblicato il 25 Giugno 2019 e modificato l'ultima volta il 25 Giugno 2019