whatsapp profili business

Profili business e spunte verdi – Le novità di WhatsApp

Per WhatsApp è arrivato il momento di battere cassa. Ti sei mai chiesto come guadagna WhatsApp? Non guadagna! Strano ma non stranissimo. Sì perché da quando la popolare app per la messaggistica istantanea è stata acquisita da Facebook è diventata totalmente gratuita e non genera ritorni economici per il colosso di Menlo Park. In realtà le grandi menti che governano il marketing stanno cercando il modo per ottenere il massimo, sia in termini economici, sia in termini strategici.  Con i prossimi aggiornamenti, infatti, su WhatsApp saranno introdotti i profili business e con essi un sistema di verifica, le famose spunte verdi, che certificherà l’identità delle aziende. Questa novità apre scenari i cui confini sono difficili da definire.

Quando si comincia?

Purtroppo non è stata diffusa questa informazione ed è facile prevedere che non avranno fretta. Il nuovo progetto partirà quando tutto sarà stato testato dal punto di vista tecnico e dal punto di vista del marketing. Ovviamente sarà una cosa in grande stile anche se introdotta senza grandi clamori. L’introduzione dei profili business infatti pare che sarà  contestuale ad un altra grande novità WhatsApp Payments un sistema che consentirà di scambiare somme di danaro all’interno delle chat.

In termini pratici WhatsApp sta entrando nel mondo del commercio elettronico. Basta fare due più due. Sul sistema sbarcheranno aziende e sistemi di pagamento. Gli utenti già ci sono e sono davvero tanti: a fine Luglio l’azienda ha annunciato di aver superato la soglia di 1 miliardo di utenti attivi ogni giorno!  Quindi, tirando le somme si capisce come presto ci troveremo ad avere la possibilità di fare acquisti direttamente su WhatsApp.

WhatsApp – Profili Business

Ovviamente non si sa ancora bene come saranno i profili business e quali vantaggi porteranno alle aziende. Di certo a queste ultime si offrirà la possibilità di avere un contatto diretto, un canale di comunicazione immediato, con la propria clientela. E come dicevo in apertura all’orizzonte si profila la possibilità di utilizzare i profili business anche per vendere direttamente su WhatsApp.

WhatsApp – Le spunte verdi

Una cosa che a quanto pare è già sicura è che le aziende che avranno un profilo business dovranno fornire a WhatsApp la documentazione necessaria a garantire che il profilo sia effettivamente di un azienda esistente. Le aziende certificate avranno la doppia spunta verde che comunicherà agli utenti che il profilo business con cui sono in contatto è certificato e che quindi ci si può fidare. Una specie di certificazione antitruffa.

WhatsApp Payments

Questa è la novità che permette di fare chiarezza sul modello di business adottato dall’azienda. Pare infatti che i profili business delle piccole e media aziende continueranno ad essere gratuiti. Mentre le grandi aziende dovrebbero stipulare accordi ad hoc.

Dicevamo, WhatsApp gratuito per le piccole e medie imprese e il guadagno dov’è? La risposta sta negli scenari futuri che si stanno delineando. Il più importante dei quali è l’introduzione di Payments, il sistema che permetterà agli utenti di WhatsApp di scambiarsi soldi tramite la app.  Payments insieme ai profili business e la recente introduzione del marketplace su Facebook lasciano prevedere il futuro. Un futuro in cui sarà possibile fare acquisti e pagare direttamente tramite il sistema di mesaggistica.

WhatsApp, da azienda a carico di Facebook, potrebbe trasformarsi quindi nel più grande business di tutti i tempi. Staremo a vedere.

Grazie per aver letto il mio articolo Profili business e spunte verdi – Le novità di WhatsApp.

Profili business e spunte verdi – Le novità di WhatsApp
Media voto 5 - (100%) su un totale di 9 voti

Un articolo di Alessandro Nicotra pubblicato il 7 settembre 2017
Alessandro Nicotra
Alessandro Nicotra

Scrivo articoli e guide per aiutare le persone a superare gli ostacoli che sorgono nell'uso di tecnologie digitali, nuovi media, social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *