dimensioni tv in salotto

Dimensioni dello schermo del televisore – Tabelle Full HD e 4K UHD

Probabilmente anche tu ricordi che il passaggio dai vecchi  TV con il tubo catodico a quelli con lo schermo piatto è iniziato con il nuovo millennio. Sono passati circa tre lustri in cui tutti noi abbiamo assistito a continue rivoluzioni che hanno coinvolto i televisori. Oggi la nostra maniera di concepire e di vedere l’apparecchio televisivo è cambiata radicalmente. In questo continuo evolversi di prodotti, formati, tecnologie, innovazioni molti di noi hanno perso punti riferimento. Mi rendo conto che oggi scegliere il TV più appropriato per le tue esigenze è diventata un’impresa complicata. Per questo ho deciso di scrivere questo articolo, per darti qualche punto di riferimento certo nella scelta delle dimensioni dello schermo del televisore, Full HD e 4K UHD, da portare a casa.

Se invece cercavi notizie circa le dimensioni display degli smartphone puoi leggere quest‘altro articolo del mio blog.

Il ruolo delle aziende produttrici

A queste mie considerazioni iniziali vorrei aggiungere che ho il sospetto che le aziende produttrici, le grandi multinazionali, abbiano gettato, e continuino a gettare, volontariamente tanto fumo sul mercato. In questo modo hanno potuto confondere i consumatori e rifilato loro tecnologie buone e meno buone.

Sembra proprio che l’importante, per queste aziende, sia presentare ogni tanto una novità che renda obsoleto il prodotto che hanno venduto fino a poche settimane prima. Un po’ come succede nel mercato delle automobili dove restyling e aggiunta di optional spesso non cambiano la sostanza della vettura. Le novità servono solo a rendere più vecchia la tua auto ed a farti venire la voglia di cambiarla.

Allora cercherò di mettere un po’ di ordine e di fornirti  qualche nozione fondamentale per scegliere il televisore della grandezza giusta. Nozioni che potranno servirti anche a capire se il tuo attuale TV è davvero vecchio da buttare o non ha nulla da invidiare a quelli più nuovi.

Il formato dello schermo

Inizio parlandoti del formato dello schermo. Il formato dello schermo televisivo, il cosiddetto aspect ratio dovrebbe ricalcare quello che è il normale campo visivo dell’occhio umano. Devi sapere che l’occhio umano percepisce un campo visivo molto prossimo ai 4:3. I televisori secondo questo parametro dovrebbero avere uno schermo del formato 4:3. L’occhio umano però non è una telecamera fissa, è in grado infatti ruotare lo sguardo, di guardare a destra, a sinistra, in alto, in basso.

Studi approfonditi hanno evidenziato che l’occhio umano tende a guardare molto più a destra e sinistra che su e giù. Allora, in un ottica dinamica, il campo visivo è allargato orizzontalmente ed è proprio il formato 16:9 a rappresentare l’aspect ratio più prossimo al campo visivo dell’occhio umano in movimento. Di conseguenza la scelta dei produttori di televisori di passare dal vecchio formato 4:3 al moderno 16:9.

Se ben ricordi i TV a tubo catodico erano quasi tutti nel formato 4:3, solo le ultimissime produzioni a tubo avevano il formato 16:9. Di contro i nuovi televisori a schermo piatto sono quasi tutti nel formato 16:9 e solo le prime produzioni erano nel formato 4:3.

In pratica il passaggio da TV a tubo catodico a TV a schermo piatto è coinciso con l’introduzione del formato 16:9.

Se ti stai interessando all’acquisto di un nuovo televisore troverai certamente utile l’articolo in cui ti parlo delle tecnologie dei display dei TV.

Le misure dello schermo

Come già saprai l’unita di misura per le dimensioni di un televisore è il pollice. Un pollice equivale a 2,54 cm e per la misura dello schermo di un TV se ne prende la diagonale andando da un angolo a quello opposto. Un televisore da 42 pollici avrà quindi una diagonale di 106,68 cm.

Le dimensioni del display di un TV non sono le sole utili a farti capire le dimensioni di ingombro dell’apparecchio televisivo. Ti conviene valutare anche altri parametri come la presenza di una base di appoggio, la profondità, le dimensioni del bordo.

A questo proposito è utile ricordarti che alcuni televisori sono borderless che significa senza bordo. Per questi televisori le dimensioni di ingombro sono abbastanza vicine a quelle dello schermo.

Famiglia sul divano e televisore LCD

Altezza, larghezza e diagonale

In questa tabella ho inserito le principali dimensioni in pollici degli schermi in commercio. Per maggiore chiarezza ho indicato anche le misure della diagonale e dei lati del rettangolo dello schermo. In questo modo potrai farti subito un’idea di quanto è grande un TV a partire dai pollici.

Le misure di altezza, larghezza e diagonale sono espresse in centimetri.

Dimensioni degli schermi TV in pollici
Pollici TVAltezzaLarghezzaDiagonale
1518.6833.2138.1
1923.6642.0648.26
2024.9144.2850.8
2227.448.7155.88
3239.8570.8481.28
4049.8188.55101.6
4252.392.98106.68
4353.5595.2109.22
4657.28101.83116.84
4758.53104.05119.38
5062.26110.68127
5568.49121.76139.7
5872.23128.41147.32
6074.72132.84152.4
6580.94143.89165.1
7593.39166.03190.5
8099.62177.1203.2
84104.6185.96213.36
90112.07199.24228.6

Strumento per il calcolo delle dimensioni del TV

Se il TV che pensi di acquistare non è nella tabella qui sopra non ti preoccupare. Ho messo a punto uno strumento per il calcolo delle dimensioni dei televisori 16:9 espresse in centimetri (quadrati per la superficie). Per usare questo strumento ti servono solo i pollici del televisore.

  • Diagonale
  • Altezza
  • Larghezza
  • Superficie

Questo calcolo funziona solo per formati TV 16:9. Se il TV che vai a comprare non è esattamente 16:9 il calcolo risulterà approssimativo.

Differenze tra formati TV 16:9

È probabile che le dimensioni espresse in pollici non chiariscano bene che differenza di superficie ci sia tra le varie grandezze dei televisori. Ho realizzato quest’altra tabella che esprime le differenze in termini assoluti e percentuali relativa alla superficie visibile di un TV. E cosi un TV 15 pollici ha una superficie di 620,27 cm² mentre un 19 pollici ha una superficie di 995,19 cm². La differenza di superficie è del 60,44% che espressa in centimetri è di 374,92 cm² .

Le differenze sono rispetto alla misura inferiore di pollici (rispetto al rigo precedente)

Differenze di superficie degli schermi TV
Pollici TVSuperficie cm²Differenza cm²Diff. percentuale
15620.27
19995.19374.9260.44%
201102.71107.5210.80%
221334.28231.5721.00%
322822.931488.65111.57%
404410.831587.956.25%
424862.94452.1110.25%
435097.26234.324.82%
465833.32736.0614.44
476089.7256.384.40%
506891.92802.2213.17%
558339.221447.321.00%
589273.76934.5411.21%
609924.36650.67.02%
6511647.341722.9817.36%
7515506.813859.4733.14%
8017643.312136.513.78%
8419451.751808.4410.25%
9022329.812878.0614.80%

Come scegliere le dimensioni giuste per te

Scegliere le dimensioni del televisore da portare a casa dipende da molti fattori. Molti di questi riguardano la collocazione dell’apparecchio negli ambienti. Di solito le cose vanno così: il TV della cucina generalmente è il più piccolo della casa,  nelle camere da letto ci sono televisori di dimensioni medie ed in salotto c’è l’apparecchio televisivo più grande. Questo perché il buon senso porta a queste soluzioni in quanto a TV più grande corrisponde maggior comfort di visione. È normale quindi che si tenda a collocare i televisori in base alla confortevolezza della stanza che li ospita.

In realtà le cose vanno fatte seguendo un altro criterio. Le dimensioni del display del TV vanno scelte in funzione della distanza da cui verrà guardato. Questo perché è vero che a TV più grande corrisponde maggior comfort di visione, ma è vero anche che non bisogna esagerare. Puoi renderti conto anche tu che se guardi un televisore di grandi dimensioni da distanza ravvicinata puoi distinguere i singoli pixel che compongono l’immagine e questo non è assolutamente un bene. In questo modo l’immagine perde naturalezza e il comfort visivo è scarso. Ti consiglio di non esagerare nemmeno in senso opposto, è ovvio che se guardi un TV dallo schermo piccolo da una distanza notevole molti dettagli non saranno visibili ed anche in questo caso il comfort visivo sarà basso.

Dimensioni, distanza e risoluzione. Full HD – 4K

La distanza non è l’unico parametro che devi considerare, conta anche la risoluzione del TV. Una delle cose da sapere è che le dimensioni di un pixel sono minori  in un televisore Full HD rispetto ad un HD. Ancor minori sono le dimensioni di un pixel in un apparecchio televisivo 4K. Ne consegue che la distanza di visione diminuisce con l’aumentare della risoluzione video. Con i moderni televisori 4K Ultra HD puoi godere di una qualità di visione altissima anche a distanze ridotte. Il coinvolgimento delle immagini prodotte da questi TV è un esperienza molto più positiva che in passato grazie anche al fatto che le puoi osservare da più vicino.

TV 4k Ultra HD

Distanze corrette dal televisore. HD – full HD – 4K

Ecco allora le distanze ottimali per la visione degli apparecchi televisivi in funzione delle dimensioni e della risoluzione del display.

Le misure della distanze sono espresse in centimetri.

Dimensioni TV e distanze di visione ottimali
Pollici TVTV HD ReadyTV Full HDTV 4K-UHD
15148.5999.0649.53
19188.21125.4862.74
20198.12132.0866.04
22217.93145.2972.64
32316.99211.33105.66
40396.24264.16132.08
42416.05277.37138.68
43425.96283.97141.99
46455.68303.78151.89
47465.58310.39155.19
50495.3330.2165.1
55544.83363.22181.61
58574.55383.03191.52
60594.36396.24198.12
65643.89429.26214.63
75742.95495.3247.65
80792.48528.32264.16
84832.1554.74277.37
90891.54594.36297.18

Trasmissioni a risoluzioni diverse – Upscaling

Tutto quanto detto finora è corretto, purtroppo però non è proprio tutto. Ti ho già spiegato che se compri un TV 4K UHD potrai vederlo da distanze ravvicinate rispetto ad un full HD. Ma cosa succede se sul tuo 4K guardi una trasmissione Full HD ? Succede che potrai vedere i “pixel” che compongono l’immagine televisiva in quanto questi sono più grandi, di fatto è come se ti trovassi davanti ad un TV full HD. E a questo punto cosa fai, sposti il divano ad una distanza superiore?

Upscaling

Per fortuna ci viene incontro, ma non risolve del tutto il problema, una tecnologia denominata upscaling. Ne sono dotati sopratutto i TV 4K UHD. Questa tecnologia, grazie ad una elaborazione software, ricostruisce i pixel mancanti e li armonizza nelle immagini. In questo modo anche se guardi una trasmissione full HD  (o peggiore) su un apparecchio ad altissima risoluzione, non vedrai singoli i pixel di cui è composta l’immagine.

Il risultato in termini qualitativi non è eccezionale, niente a che vedere con una vera trasmissione UHD. Almeno però si ovvia al fastidioso inconveniente che ti porterebbe ad allontanarti dall’apparecchio televisivo quando questo riproduce una trasmissione a risoluzione più bassa.

TV in offerta su Amazon

Bene, ora che ne sai molto di più in fatto di misure, di risoluzioni e di trasmissioni, sei pronto per andare a scegliere il tuo nuovo TV tra i migliori in offerta su Amazon. A proposito di TV in offerta ti consiglio di leggere questo articolo per scoprire i modi per capire se il prezzo scontato di un TV, sia veramente conveniente.

Tornando ad Amazon, come già saprai, è il leader mondiale della vendita online. Questo è un sito di commercio elettronico la cui affidabilità e la cui serietà non si discutono! Inoltre ha un sistema di consegna davvero preciso e tempestivo. Dulcis in fundo su Amazon trovi i migliori prezzi del mercato online. Ecco allora per il link ad alcuni TV dall’ottimo rapporto qualità prezzo in vendita su Amazon.

TV 4K – Il rovescio della medaglia

In merito ai televisori 4K va osservato un aspetto non troppo positivo. Per questi TV le distanze ottimali si sono decisamente accorciate. Ora è possibile godersi uno schermo da 60 pollici a due metri di distanza, ma il rovescio della medaglia è che allontanandosi maggiormente l’occhio non riesce a percepire l’altissima risoluzione offerta da questi apparecchi. Se il tuo divano si trova a 3 metri dal televisore per non perdere nemmeno un dettaglio devi prendere un 90 pollici. Non sempre un apparecchio televisivo di queste dimensioni trova spazio in casa ed i suoi costi sono decisamente alti. Se il tuo punto di vista si trova a distanze elevate dal TV, ti consiglio di non spendere tanti soldi per un 4K potrebbe rivelarsi uno spreco inutile.

Altri parametri

Un ulteriore parametro che devi nella scelta delle dimensioni del televisore è se questo ha il classico schermo piatto o il più moderno schermo curvo, ho trattato questo argomento in un apposito articolo che pubblicato qui, sul mio blog.

Prima di salutarti ti consiglio un altro articolo che sono sicuro ti tornerà utile, parla delle differenze tra gli smart TV che trovi in commercio. Non mi resta che ringraziarti per aver letto il mio articolo Dimensioni dello schermo del televisore – Tabelle Full HD e 4K UHD.

Dimensioni dello schermo del televisore – Tabelle Full HD e 4K UHD
Media voto 4.8 - (95.29%) su un totale di 102 voti

Alessandro Nicotra

Scrivo articoli e guide per aiutare le persone a superare gli ostacoli che sorgono nell'uso di tecnologie digitali, nuovi media, social network.

55 commenti

  1. buona sera sig. Alessandro ho letto il suo articolo in quanto vorrei sostituire il mio vecchio tv a tubo catodico.
    nonostante la tecnologia faccia passi da gigante ogni giorno l’apparecchio che vorrei acquistare dovrebbe riuscire a soddisfarmi per un periodo medio lungo come ad esempio il mio vecchio LOEWE a tubo catodico.
    Sono un amante della tecnologia ma devo anche confrontarmi con il costo di tutto ciò.
    in breve, sarei tentato di acquistare una SMART TV della LOEWE da 42 pollici, non mi dispiacerebbe la tecnologia 4K ma leggendo quanto dice nel suo articolo mi vengono dei dubbi e non un tv curvo
    la distanza del mio divano al televisore e circa 3,5 m.
    avrebbe un consiglio da darmi?
    anticipatamente la ringrazio e la saluto
    Diego Sommadossi

    1. Ciao Diego,
      grazie per aver chiesto un mio consiglio.
      Faccio qualche considerazione sul TV che vorresti prendere anche un po’ scherzosa. Non mi hai detto il modello preciso del TV per cui sarò un po’ generico.
      Se guardi il televisore da 3,5 metri non riuscirai a cogliere la risoluzione di un 4K con un 42 pollici. Quindi puoi scegliere: mettere una sedia a un metro e 40 dal TV o risparmiare i soldi.
      Sulla qualità non si discute; la Loewe è certamente un’azienda seria con una storia importante ed ha sempre fatto televisori di qualità.
      Mi preoccupa però un aspetto: tu hai parlato di un TV Smart. Smart TV può voler dire tante cose ma anche niente. Ti consiglio di leggere questo articolo sui TV smart per capire cosa intendo dire.

      Se hai letto l’articolo che ti ho suggerito avrai capito che uno Smart TV puoi considerarlo tale se ha accesso ad un app store vasto, che ti consenta di espandere le funzionalità del tuo apparecchio.
      Sul sistema Smart di Loewe non avevo informazioni; per cercare di non dire sciocchezze sono andato sul sito Loewe per capire l’azienda che sistema Smart ha adottato. Non ho trovato nulla se non una app per smartphone che permette di duplicare il display della TV. Tutto qui, mi sembra un po’ poco.
      Probabilmente ti sei trovato molto bene con il tuo Loewe e vorresti ripetere l’esperienza positiva.
      Ma il mio consiglio è questo: quando vai nel negozio guarda anche gli altri TV e lascia perdere i curvi 😉

  2. Ciao Alessandro,
    grazie del tuo interessante articolo.

    Rispetto alla distanza ottimale dalla tv desidererei capire come mai i tuoi parametri sono meno restrittivi di quelli che si trovano normalmente sul web, cito ad esempio questi che dovrebbero avere fonte attendibile
    http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/3/tab_distanza_visione_pdf.pdf

    ad esempio per un 42″ (che vorrei comprare io) nella tabella viene riportata una distanza ottimale per visione in full hd (anche se capita di guardare canali in sd) compresa tra 1,4 e 2 metri, tu invece consigli 2,77 metri. in base alla mia esperienza e sensazione mi sembrano più corretti i tuoi valori ma vorrei capire su che basi hai prodotto i calcoli.

    Ti ringrazio per la tua cortese risposta.

    Luca

    1. Ciao Luca,
      sono io che ti ringrazio per la domanda perché questa tabella è stata oggetto di discussione e prima di pubblicarla ho fatto diverse consultazioni e considerazioni. Mi fa piacere quindi perché mi dai l’occasione per spiegare.
      Sul WEB di tabelle come quella che mi hai segnalato tu ce ne sono molte, autorevoli e non. Quella che mi hai segnalato tu proviene da una fonte autorevole (THX) che a mio parere è troppo purista, ma questo è solo il mio giudizio.
      In merito alla tabella che mi hai indicato, essa indica una distanza ottimale ed una distanza massima. Il mio pensiero in merito è che la forbice tra queste due distanze mi sembra un po’ ampia.
      Di tabelle come questa ne ho viste tante, con differenze a volte davvero notevoli ed anche io ho avuto la sensazione che alcune fossero troppo restrittive. Alcune invece troppo generiche. Per il mio articolo volevo qualcosa di più indicativo, da usare chiaramente con delle tolleranze, ma che desse dei parametri di riferimento precisi e reali.
      Per questo motivo prima di stilare la mia tabella ho fatto un esperimento empirico: ho passato un intero pomeriggio nel negozio di un amico tra TV di ogni dimensione e tecnologia per testare le tabelle che ritenevo più autorevoli. Ho avuto l’opportunità di coinvolgere nel mio esperimento anche i collaboratori di questo negozio per sentire i loro pareri, pareri di persone che per mestiere trattano televisori. Un esperimento, ripeto, empirico, basato sull’osservazione di un gruppo di persone senza strumentazioni tecniche.
      Il risultato del mio esperimento mi ha portato a pensare che la tabella più utile potesse essere questa, a cui in verità inizialmente non avevo dato molta fiducia, pubblicata dal produttore The Creative Life.Tabella distanze TV
      Il resto sono calcoli matematici. Ciao Luca e grazie 🙂

  3. Caro Alessandro,

    io non sono uno di quelli che normalmente si muove sulla scia delle dietrologie per alimentare l’idea populista di complotti e manipolazioni da parte delle solite multinazionali ecc. Però devo ammettere che in questo caso mi viene il sospetto che queste tabelle che ti indirizzano verso televisori più grandi anche a piccole distanze, nonostante io adori George Lucas, mi fa pensare…( 🙂 ) Fortunatamente ci sono persone che come te si mettono l’ elmetto in testa si armano di pazienza e poi molto generosamente condividono il risultato della loro piccola ma significativa battaglia.

    Dunque l’unico destinatario di un sentito grazie rimani tu.

    Ciao
    Luca

    P.S. Ho visto che la tabella che hai promosso è quella della TCL, verrebbe voglia di comprare i loro prodotti.. peccato che io sia innamorato di Sony.. 🙂

  4. Ciao scusami, io vorrei prendere un full HD la 4K di lg o Sony da 65 pollici seguendo il tuo consiglio, visto la spesa abbastanza sostanziosa, opto per un 65 pollici. Cosa ne dici visto che mi trovo ad una distanza di 3,5 metri? Ho cercato il compromesso pollici distanza costo. Una nuova considerazione, ma se lo metti a parete con le staffe la distanza da terra quale dovrebbe essere se si vede dal divano? Qualcuno dice che il centro dello schermo deve stare ad altezza della testa mediamente 80 cm da terra.
    Grazie, saluti.

    1. Ciao Antonio, puoi chiarirmi se si tratta di un TV full HD o di un 4K?

  5. Ciao Alessandro, un consiglio io ho cm 285 divano/tv quanti pollici mi ci vogliono? Voglio prendere un full HD 4K, anche se per il 4K ci vorrà ancora tempo perché trasmettano. Grazie.

    1. Ciao Paolo, se il consiglio lo vuoi relativamente al parametro di riferimento (full HD o 4K), ti dico che io guarderei al futuro e prenderei come riferimento il 4K. Qualche trasmissione 4K c’è già ed aumenteranno rapidamente. In questo caso hai bisogno di un TV di 84 pollici. Grazie per aver chiesto un mio consiglio.

  6. Ciao Alessandro, vorrei sostituire il mio 32 pollici che ormai ha circa 8 anni con un 40 pollici ad altissime prestazioni. Il problema è che vorrei collocarlo in un apposito vano nella mia parete attrezzata che ha una larghezza di cm 88.
    Esiste qualche soluzione?

    Ti ringrazio anticipatamente

    1. Ciao Stefano,
      ho due notizie per te una buona ed una cattiva 🙂
      La buona è che grazie alla tuo commento ho scoperto un refuso di questo articolo che ho corretto.
      Prima della correzione la tabella riportava la misura di 80.55 come lato lungo di un TV di 40 pollici.
      In realtà questa misura è 88.55 e questo ci porta alla notizia cattiva. Non puoi mettere un 40 pollici in 88 cm.
      Tieni anche conto del fatto che i TV normalmente sono un po’ più grandi del solo display, anche quelli borderless.
      Per risolvere il tuo problema potresti provare con un 37 pollici, che ha il lato lungo di scarsi 82 cm.
      I TV 37 pollici non sono molto diffusi ma in commercio si trovano!
      Ciao e grazie per aver chiesto il mio consiglio.

  7. Ciao Alessandro ho trovato molto interessante e pieno di consigli il tuo articolo. Io vorrei acquistare un 65 pollici 4k ma ho solo 145 centimetri dove incassarlo. Dal suo articolo leggo che le principali dimensioni sono
    65 pollici – altezza 80,94 cm – larghezza 143,90 cm – diagonale 165,1 cm
    io non ne trovo in commercio sotto i 145 di lato. Può indicarmene qualcuno? Grazie moltissimo. Andrea

    1. Ciao Andrea,
      prima di tutto ti ringrazio per aver chiesto un mio consiglio.
      Come dicevo anche in un altro commento, le dimensioni di ingombro di un TV sono sempre superiori rispetto alle dimensioni del solo display. Questo vale anche per i televisori borderless. Il tuo margine è molto risicato (1.1 cm). Dovresti quindi trovare un TV che abbia un bordo inferiore a 5,5 mm. Non so se in commercio troverai un TV con queste caratteristiche.
      A presto.

  8. Ciao Alessandro,
    ancora grazie per la tua precisa risposta. Posso chiederti qualche modello da 37 pollici per orientarmi?

    1. Prego Stefano, non ho nessun modello da consigliarti. Scegli in base alla tue esigenze.

  9. Caro Alessandro, ho letto con molto interesse il suddetto articolo (ben fatto ed esaustivo per dati e spiegazioni). Io vorrei cambiare il mio vecchio tv a 32 pollici con uno più ‘moderno’ ultra hd 4K. Ho uno spazio di collocazione, riferito all’altezza, di circa 56 cm.. L’articolo si riferisce alle dimensioni del solo schermo; è possibile trovare anche la possibilità di avere assieme la misura del piedistallo per far bene i miei conti? Io punterei minimo su un 40 pollici; la distanza da cui vedo la TV è di poco meno di 2 m.. Chiedo un tuo parere. Grazie e complimenti. Antonio Luigi

    1. Ciao Antonio Luigi e grazie per l’apprezzamento del mio articolo.
      Per quanto riguarda i piedistalli, così come per i bordi, questi vanno ad aumentare le misure di ingombro dei TV.
      Il fatto è che le misure cambiano per ogni produttore, ti consiglio quindi di procedere in questo modo:
      quando vedi un TV che ti piace vai sul sito del produttore e leggi la scheda tecnica del modello che ti interessa.
      Di solito ci trovi anche le misure di ingombro che comprendono bordi e piedistallo.
      Per quanto riguarda il rapporto tra distanza e dimensioni del display, sei condizionato dallo spazio che hai a disposizione.
      Potresti pensare di rinunciare al piedistallo optando per un attacco a parete con staffa, magari guadagni qualche pollice..
      Spero di esserti stato utile. Ciao.

      1. buonasera volevo vedere l equivalenza dei pollici per tv e ho trovato questo sito per cui ne approfitto. ho un beomax (Bang & Olufsen) del 2006 credo sia 25 o 28 pollici, a tubo catodico. Sul sito Lusso per tutti ho visto la tv sempre a tubo catodico a 32pollici per 600 euro ma ho visto anche un 40 pollici dotato di casse a 1700 euro però lcd. non so se prendere il 40 pollici ora oppure il 32. non m importa e non credo, per ora, al modo di vedere in alta definizione (così come preferisco il vinile al cd) ma voglio un parere sulla B&O, la sua qualità e anche un consiglio con cosa potrei comprare con i soldi che spenderei facendo ciò che ti ho scritto.

        Grazie
        Giacomo

        1. Giacomo ti ringrazio per aver chiesto un mio parere, ma onestamente non so che dirti. I consigli che mi chiedi sono troppo generici mentre io penso che ogni caso sia specifico. Inoltre non ho alcuna conoscenza riguardo alla qualità di Bang & Olufsen.
          Alla prossima.

  10. Ciao Alessandro,
    la Tim offre questi due tipi di televisori (che verranno pagati comodamente in bolletta):
    – samsung smart tv
    full hd 55” serie 5 flat
    full hd 55” serie 6 curvo
    io ora posseggo un sony al plasma e vorrei cambiarlo, ma non sono proprio un’esperta, e tutte queste sigle, siglette e vari dettagli mi fanno venire solo il mal di testa.
    Tu cosa pensi dei due TV che offre la Tim (ho solo il sospetto che siano modelli vecchi e che cerchino semplicemente di smaltirli….)
    Premetto che alla Tv ho collegato un hd esterno e un lettore multimediale per vedere i miei films, ecc ecc
    grazie mille per i tuoi preziosi consigli

    1. Ciao Paola, io sono del tuo stesso parere. Penso che tutte le offerte di TV e smartphone da pagare “comodamente in bolletta” non siano mai un affare.
      Ti ringrazio per avermi chiesto consiglio. A presto.

  11. Grazie per la tua risposta.
    Quindi mi par di capire che i due modelli proposti sono ormai obsoleti è meglio orientarsi su qualcosa di più recente. Ho capito bene?

    Ciao e grazie ancora

    1. La mia risposta non entrava nel merito dei modelli. In generale penso che la formula non sia vantaggiosa.

  12. eccomi di nuovo

    ho trovato i modelli dell’offerta tim:
    samsung smart tv UE40K5607 – 9,90 mese per 48 mesi
    samsung smart tv UE55K5607 – 15.90 mese per 48 mesi

    che ne pensi????

    grazie ciao

    1. Ciao Paola,
      riguardo all’offerta TIM penso che l’unica cosa conveniente sia la rateizzazione.
      Se trovi un rivenditore che fa finanziamenti a tasso 0 puoi acquistare di meglio.
      Grazie.

  13. Buon giorno
    ho letto il suo interessante articolo.
    La domanda che vorrei porre è un po particolare. Sto ristrutturando casa e sono in cerca di una tv grande (70/80″). Siccome la tv viene inserita in un mobile su misura, vorrei sapere quali sono le misura più “andanti” per evitare di comprare una tv che, qualora dovesse essere sostituita non è poi sostituibile per la misura. Ho visto che nella grandezza che io cerco le ditte hanno misura diverse tra di loro (p.es. Lg 86′ )
    Grazie
    Grazie

    1. Ciao Edith,
      ti rispondo in maniera diretta: 80 pollici!
      Le misure come 75, 84, 86 mi risultano essere meno “diffuse”. Un altro formato abbastanza comune è 90 pollici.
      Fai i conti con gli spazi che hai a disposizione.
      Grazie per avermi chiesto consiglio, a presto.

  14. Ciao Alessandro io ho un salone in cui c e’ una parete su cui collocare la tv e un divano che dista da essa 4.50 mt,a tuo parere una tv da 65 ” flat e’la scelta giusta anche collocata a 1.10 mt da terra?

    1. Ciao Marco, grazie per avermi chiesto consiglio.
      L’altezza da terra, a quella distanza, incide poco. L’angolo verticale che si viene a formare non influenza la visuale. Per quanto riguarda la distanza è perfetta per un full HD, un po’ meno per un 4K. Ma se hai letto bene l’articolo avrai capito che al limite perdi una parte dell’effetto 4K per cui, per la tua scelta, valuta anche tutti gli altri parametri che normalmente utilizzi.
      Spero di esserti stato utile, ciao e grazie.

  15. Ciao Alessandro,
    vorrei una tua considerazione non tanto sulla differenza di risoluzione ma sulla qualità e profondità di colori tra un buon FULL HD ed un 4k HDR PRO. Stavo optando per questa tv LG 43UH603V considerando che la distanza è di circa 2m/2.5 m dalla tv. Considera che utilizzo molti contenuti streaming (poca tv vivendo all’estero) e posseggo una xbox one s (che supporta HDR). La mia domanda in breve HDR rende i contrasti davvero migliori rispetto ad un buon full Hd? Grazie mille

    1. ho controllato sono a 2 m precisi dalla tv.
      Grazie

  16. Ciao Alessandro. Ottimo ed interessante articolo. Ho intenzione di sostituire il mio attuale Samsung 39 pollici HD con un nuovo Samsung UHD 4K da 43 pollici (se non 55, da valutare). distanza del mio divano dalla TV circa 2m, forse qualcosa in meno come 1,7-1,8m credo. Dalla tua tabella sulle distanze un 55 pollici sembra perfetto, ma forse anche il 43 per spendere qualcosina di meno. Suggerimenti ? Grazie mille. Sergio

    1. Ciao Sergio, è normale che tra i parametri “importanti” ci sia il budget 😉
      Avresti un buon risultato anche con un TV 43 pollici ma il coinvolgimento che otterresti con un 55 da due metri sarebbe sicuramente molto superiore.
      Grazie di aver chiesto un mio consiglio, a presto.

  17. Ciao Alessandro e complimenti per il tuo blog che trovo molto interessante , vorrei prendere una tv Full HD 4k della LG precisamente il modello UH664V pero’ sono indeciso tra il modello 49 pollici e quello da 55 pollici , la distanza dalla tv al divano è di circa 2,5 metri, ma volendo posso mettere il divano più indietro o avanti a mio piacimento per altri 30-60 cm, ma sono super indeciso su quale formato prendere, mi dai un tuo spassionato consiglio . Grazieeeee Vito.

    1. Ciao Vito, visto che parliamo di un 4K e viste le distanze penso che sarebbe meglio prendere un TV 55 pollici.
      Grazie a te per aver chiesto un mio consiglio. A presto.

  18. Alessandro buongiorno, devo allestire una piccola sala larga 6x15mt. con circa 80 posti collocati su 10 file, la parete dove collocare un televisore misura circa 3 mt. che cosa mi consigli un proiettore oppure un tv da ???
    Io sarei orientato su un TV da 65″ oppure uno di 80″.
    Tu che cosa mi consigli?
    Grazie Massimo.

    1. Ciao Massimo,
      con un TV da 80 pollici avresti un display della larghezza di 177 cm. e le persone distanti 15 metri non vedrebbero molto. Decisamente devi usare un proiettore e se è possibile, visto che la sala è larga 6 metri, cercare di aumentare al massimo la superficie dello schermo di proiezione.
      A presto e grazie per aver chiesto un mio consiglio.

  19. Buonasera Alessandro letto tutto articolo..e tutto molto interessante. La mia domanda e riguardo alle distanze di visione. Ieri ho ordinato Lg 86″ 4K e 3D la mia domanda riguarda propio il 3D. La distanza per godermi a pieno i contenuti 3 D quale? Rimane invariata o mi devo allontanare di piu dal tv? Tu cosa mi puoi dire.

    1. Ciao Roberto, per i contenuti 3D le distanze dovrebbero variare in quanto varia la risoluzione dei due quadri che compongono l’immagine stereoscopica. Ma non ho dati a riguardo, mi dispiace.

  20. Ciao Alessandro finalmente trovo tutto il tuo articolo interessante è molto chiaro. Ho una distanza di cm 340 cm dalla TV e divano. Escludendo un 4K quale dimensione di pollici mi consiglieresti per un buon Samsung full hd? Ti ringrazio dell’attenzione che vorrai accordarmi.

  21. Come già saprai l’unita di misura per le dimensioni di un televisore è il pollice. Un pollice equivale a 2,54 cm e per la misura dello schermo di un TV se ne prende la diagonale andando da un angolo a quello opposto. Un televisore da 42 pollici avrà quindi una diagonale di 160,68 cm.
    In queste vostre righe si legge 42″ = 160,68 – In realtà 42″ = 106,68

    1. Era un refuso, grazie 😉

  22. Ciao Alessandro
    Grazie 1000 di tutti i tuoi consigli e considerazioni che trovo sempre interessanti.
    Io sto per arredare un open space dove vorrei mettere un televisore 4K appeso al muro tra 2 enormi porte-finestre.
    La distanza dal divano è circa 3,5/4 metri mentre dalla zona pranzo 6 metri circa.
    Cosa consigli?
    Prevedi problemi ad avere il televisore tra 2 fonti di luce?
    Con che criterio si sceglie l’altezza da terra?
    Grazie 1000 in anticipo
    Dado

  23. Salve, vorrei un consiglio devo comprare una tv da mettere in salotto con una distanza dal divano di circa 2 metri. Volevo un consiglio sui pollici in una TV Ready e Full HD e sapere che differenza c`e` tra le due tipologie. Grazie

  24. Ciao Alessandro, complimenti per tutte le info che inserisci nel Blog, sono molto utili.
    Avrei anch’io una domanda: ho un tv 37 ” che vorrei cambiare per migliorare la qualità visiva. guardo la tv da una distanza di 2, 65 m e dovendola inserire in un mobile sono costretto dalle misure L. 103 h. 78 e sono indeciso tra full hd o 4k hdr. Sapresti consigliarmi la migliore dimensione e modello??? GRAZIE INFINITE

  25. Salve vorrei un consiglio..ho una parete di 4,20 m..e una distanza dal divano di 4,50 vorrei optare per un televisore in 4k…cosa mi consigli? Un 55 pollici o un 65? In base alla tua risposta potresti dirmi anche l’altezza consigliata dal pavimento? Grazie in anticipo

  26. Salve parete di 4,20…distanza divano_parete 4,50 …che grandezza di tv mi consigli? Preferirei una tv in 4k…aiuto grazie mille a presto

  27. Vedo che ci sono molti commenti che richiedono consigli su marche e modelli di TV. Sono lusingato del fatto che mi teniate in considerazione, purtroppo però, devo dire che non posso essere utile a tutti. Il fatto è che non conosco tutti i modelli di TV in commercio per cui non sono in grado di rispondervi. Discorso simile per gli amici che mi chiedono consigli sulla distanza a cui mettere il TV. Non ho consigli da dare, potrei fare i calcoli per voi e comunicarvelo ma siete certamente in grado di farlo anche da soli. Lo spazio per i commenti sarebbe meglio utilizzarlo per approfondire i concetti.
    Detto questo mi scuso con gli amici a cui non darò risposta sperando che possiate comprendermi.

  28. Buongiorno.
    Grazie per questo articolo molto interessante.
    Le chiedo un parere relativamente a quale tv acquistare posizionandola a 2.5 m dal punto di visione.
    Leggevo che se si guarda un Ultra HD a una distanza superiore a quella indicata si perde una parte dell’effetto 4K, quindi volevo sapere se a parità di costo conviene un Ultra HD da 43” o un Full HD da 40”.
    Grazie.
    Luigi.

    1. Ciao Luigi, in questo caso ti suggerirei il più grande dei due. Questo perché sei ad una distanza superiore a quella “consigliata”. In questo modo recuperi un po’ di qualità dell’immagine e comfort visivo.

      1. Chiarissimo, grazie!

  29. buongiorno Sig. Alessandro, vorrei cambiare la TV senza spendere troppo, stavo pensando a questo modello SAMSUNG UE49MU6220 49″ 4K ULTRA HD SMART TV WI-FI NERO, ARGENTO LED TV, secondo Lei può essere un buon compromesso qualità prezzo? grazie.

    1. Ciao Andrea, grazie per aver scritto. Non consiglio mai modelli specifici di televisori, se qualche lettore conosce questo modello può contribuire con la sua esperienza. In merito al rapporto qualità/prezzo non saprei come aiutarti in quanto non conosco il prezzo di questo modello.

  30. Buongiorno, riguardo al fatto che se su un 4K si guarda una trasmissione Full HD poi si vedono i “pixel” in quanto questi sono più grandi, in tal caso come lei scrive il problema di cambiare distanza non c’è perché interviene l’upscaling. Ma mi par di capire che questo sistema lo hanno pochi televisori top. Quindi se anche soltanto su un HD Ready (1280×720), facciamo di 32″, si volesse guardare un DVD (720×576), la distanza di visione diventerebbe siderale, da 3,17m come è scritto nella tabella a forse 5 o 6m?! E in una camera di 3-4m come si fa? Spero non sia così. Comunque quale potrebbe essere il miglior televisore per guardare i DVD e i VHS ad esempio dei film anni ’40-’50? Grazie, e ottimo articolo!

    1. Ciao, ti ringrazio per l'”ottimo articolo” 🙂 Il tuo discorso è tecnicamente corretto. Il fatto è che, in passato, eravamo abituati a qualità molto minori, mentre oggi abbiamo sviluppato una sensibilità alla qualità molto maggiore. Effettivamente se oggi io mettessi un VHS su un TV da 50 pollici mi sembrerebbe un disastro. Ma era quella la qualità a cui eravamo abituati prima dell’avvento dell’alta risoluzione. Certo allontanandoti a distanze molto elevate vedresti meno difetti ma in realtà peggioreresti anche tutta la visione di insieme. Insomma non c’è una soluzione a questo problema.
      In merito alla tua domanda non so che TV consigliarti. Io non comprerei un televisore pensando alle prestazioni su immagini di qualità scadente, farei l’opposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *